A settembre 2021 il Ministero dell’Interno ha emanato tre importanti decreti in materia di antincendio. A settembre 2022 i suddetti decreti entreranno in vigore, abrogando il DM del 10/03/1998.

Il DM del 1^ settembre 2021, inerente il controllo e la manutenzione degli impianti, delle attrezzature e altri sistemi di sicurezza antincendio, stabilisce quali sono i criteri generali da seguire e ha lo scopo di attuare le disposizioni contenute nell’art. 46, comma 3, lettera a-punto 3 del D. Lgs. 81/2008.

Per consultarlo gratuitamente, clicca il seguente link. DM-01-settembre-2021-controlli-antincendio_eliapos

Il DM del 2 settembre 2021 riguarda la Gestione della sicurezza antincendio. Stabilisce i criteri per la gestione in esercizio e in emergenza della sicurezza antincendio per le ttività che si svolgono nei luoghi di lavoro definiti dall’art. 62 del D. Lgs. 81/2008 (con l’esclusione dei cantieri temporanei o mobili, disciplinati al titolo IV del D. Lgs. 81/2008). Ha lo scopo di attuare le disposizioni dell’art. 46, comma 3, lettera a-punto 4 e lettera b del D. Lgs. 81/2008.

A seguire il link per consultare il decreto. DM-02-settembre-2021-antincendio_eliapos

Il DM del 3 settembre 2021 concerne la progettazione, la realizzazione e l’esercizio della sicurezza antincendio nei luoghi di lavoro. Il decreto, in attivazione dell’art. 46 comma 3, lettara a-punti 1 e 2 del D. Lgs. 81/2008, stabilisce i criteri generali per l’individuazione delle misure atte ad evitare l’insorgere di un incendio e a limitare le conseguenze qualora esso si verifichi, nonché le misure precauzionali di esercizio. Le attività alle quali si apllica tale decreto sono individuate dall’art. 62 del D. Lgs. 81/2008, ad esclusione di quelle che si svolgono nei cantieri temporanei o mobili di cui al titolo IV del D. Lgs. 81/2008.

Il collegamento è disponibile qui di seguito. DM-03-settembre-2021_eliapos