Home Events Addestramento Tecnico Superiore CORSO DI FORMAZIONE PER L’ABILITAZIONE ALLA CONDUZIONE DI GENERATORI DI VAPORE E DI ACQUA SURRISCALDATA ALIMENTATI A FUOCO DIRETTO O A FUOCO INDIRETTO CON RISCHIO DI SURRISCALDAMENTO

Data

Set 19 2022

CORSO DI FORMAZIONE PER L’ABILITAZIONE ALLA CONDUZIONE DI GENERATORI DI VAPORE E DI ACQUA SURRISCALDATA ALIMENTATI A FUOCO DIRETTO O A FUOCO INDIRETTO CON RISCHIO DI SURRISCALDAMENTO

ai sensi del D. Lgs. n. 81/2008 e ss. mm. ii. e del Decreto Ministeriale del 7 agosto 2020, n. 94

Corso riconosciuto dalla Regione Puglia, Sezione Formazione, Servizio Programmazione della Formazione Professionale – Atto Dirigenziale N. 00677 del 29/04/2022 del Registro delle Determinazioni

DENOMINAZIONE FIGURA PROFESSIONALE

Addetto alla conduzione di generatori di vapore

DURATA DEL CORSO

Differenziato per grado di abilitazione:

  • Patentino di 4° grado – 80 ore di formazione teorica e 30 giornate per la formazione pratica (non meno di 240 ore),
  • Patentino di 3° grado – 120 ore di formazione teorica e 30 giornate di parte pratica (non meno di 240 ore),
  • Patentino di 2° grado – 140 ore di formazione teorica e 40 giornate di formazione pratica (non meno di 320 ore),
  • Patentino di 1° grado – 160 ore di formazione teorica e 60 giornate di formazione pratica (non meno di 480 ore).

SEDE DI SVOLGIMENTO

Centro Servizi Eliapos s.r.l., Viale Unità d’Italia n. 16, 70125 – Bari, per la teoria e presso soggetti utilizzatori di generatori di vapore idonei al grado da conseguire, mediante accordi o convenzioni con la società Centro Servizi Eliapos s.r.l., per la pratica.

NUMERO MASSIMO DI DESTINATARI

Il numero massimo di partecipanti per ogni corso è di 30 discenti. Per la parte pratica la presenza di un docente per un numero massimo di 6 allievi per volta.

REQUISITI MINIMO DI INGRESSO DEI DESTINATARI

Per il patentino di 1° grado: possesso di un patentino di 2° grado rilasciato da almeno un anno o in possesso di uno dei seguenti titoli di studio: a) laurea in ingegneria o laurea in chimica o chimica industriale ottenute ai sensi dei regio decreto 30 settembre 1938, n. 1652; b) laurea magistrale in una delle seguenti classi – LM20, LM21, LM22, LM25, LM29, LM30, LM33, LM34, LM53, LM54, LM71 di cui al decreto del Ministero dell’università e della ricerca del 16 marzo 2007, pubblicato sulla Gazzetta ufficiale del 9 luglio 2007, n. 157 ovvero laurea specialistica conseguita nelle seguenti classi – 25S, 26S, 27S, 29S, 32S, 33S, 36S, 37S, 61S, 62S, 81S di cui al decreto del Ministero dell’università e della ricerca scientifica e tecnologica del 28 novembre 2000, pubblicato nella gazzetta Ufficiale del 23gennaio 2001, n. 18; c) laurea, conseguita nelle seguenti classi – L9, L27, L28 di cui al decreto del Ministero dell’università e della ricerca del 16 marzo 2007, pubblicato nella Gazzetta ufficiale del 6 luglio 2007, n. 155 ovvero laurea conseguita nelle classi – 10, 21, 22 e 25 di cui al decreto del Ministero dell’università e della ricerca scientifica e tecnologica del 4 agosto 2000, pubblicato nella Gazzetta ufficiale del 19 ottobre 2000, n. 245; d) diploma di istituto tecnico nautico – sezione macchinisti o di istituto tecnico industriale (ITIS) limitatamente alle specializzazioni: fisica industriale, industrie metalmeccaniche, industria navalmeccanica, meccanica, meccanica di precisione, termotecnica o di diploma di maturità professionale (IPSIA), riconosciuto ad essi equipollente.

Per il patentino di 2° grado: possesso del patentino di 3° grado rilasciato da almeno un anno o in possesso del diploma di scuola secondaria di secondo grado.

Per il patentino di 3° grado: possesso di un patentino di 4° grado da almeno un anno o in possesso dei seguenti titoli di studio ovvero professionali a) se minori di 18 anni, la qualifica triennale di cui al sistema di Istruzione e Formazione professionale (leFP), che attesta l’adempimento del diritto-dovere all’istruzione e alla formazione di cui all’art. 2, comma 1, lett c., della legge 28 marzo 2003, n. 53; b) se maggiori di 18 anni, diploma di scuola secondaria di primo grado e l’assolvimento dell’obbligo di istruzione.

Per il patentino di 4° grado: possesso dei seguenti titoli di studio ovvero professionali a) se minori di 18 anni, la qualifica triennale di cui al sistema di Istruzione e Formazione professionale (leFP), che attesta l’adempimento del diritto-dovere all’istruzione e alla formazione di cui all’art. 2, comma 1, lett c., della legge 28 marzo 2003, n. 53; b) se maggiori di 18 anni, diploma di scuola secondaria di primo grado e l’assolvimento dell’obbligo di istruzione.

OBIETTIVI FORMATIVI, CONTESTO DI ATTUAZIONE DEL PROGETTO E RELATIVA ANALISI DEL FABBISOGNO

Il percorso formativo, differenziato per grado di abilitazioni, è finalizzato all’apprendimento di tecniche di conduzione, adeguate ad eseguire in conduzioni di sicurezza le attività di conduttore di generatore di vapore e di acqua surriscaldata alimentati a fuoco diretto o a fuoco indiretto con rischio di surriscaldamento. Ai sensi del D.M. del 7 agosto 2020, n. 94, allegato II. I percorsi formativi consentono l’ammissione agli esami di abilitazione per conduttori di generatori di vapore, relativamente alle diverse tipologie di abilitazioni.

METODOLOGIE E STRUMENTI DI FORMAZIONE

Verranno privilegiate metodologie attive, che comportano la centralità del discente nel percorso di apprendimento e che garantiscono un equilibrio tra lezioni frontali, valorizzazione e confronto delle esperienze in aula nonché lavori di gruppo, nel rispetto de monte ore complessivo e di ciascun modulo, laddove possibile con il supporto di materiali anche multimediali; favorire metodologie di apprendimento basate sulla simulazione e risoluzione di problemi specifici; la formazione in modalità e-learning è consentita esclusivamente in relazione ai moduli giuridici dei diversi corsi di formazione.

CONTENUTI FORMATIVI

Patentino di 4° grado: Elementi sulla normativa relativa alla tutela di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro di cui al decreto legislativo n. 81/08. Elementi sulla normativa relativa alla costruzione dei generatori di vapore di cui al decreto legislativo 93/2000. Elementi sul sistema metrico decimale; elementi di fisica; combustibili; combustione; focolari; tiraggio e camini; generatori di vapore; accessori dei generatori di vapore; acqua di alimentazione; automatismi. Controllo del materiale; norme regolamentari; conduzione del generatore; apparecchi di controllo; manutenzione. I contenuti della formazione pratica sono i medesimi indicati per il modulo normativo e tecnico.

Patentino di 3° grado: Elementi sulla normativa relativa alla tutela di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro di cui al decreto legislativo n. 81/08. Elementi sulla normativa relativa alla costruzione dei generatori di vapore di cui al decreto legislativo 93/2000. combustibili; combustione; focolari; tiraggio; generatori di vapore; accessori speciali; acqua di alimentazione; apparecchi ausiliari; automatismi. conduzione del generatore; apparecchi di controllo; manutenzione. I contenuti della formazione pratica sono i medesimi indicati per il modulo normativo e tecnico.

Patentino di 2° grado: Elementi sulla normativa relativa alla tutela di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro di cui al decreto legislativo n. 81/08. Elementi sulla normativa relativa alla costruzione dei generatori di vapore di cui al decreto legislativo 93/2000. combustibili; combustione; focolari; generatori di vapore; acqua di alimentazione; automatismi; alterazione del materiale; prove termiche; automatismi; depurazione dell’acqua; apparecchi di controllo. I contenuti della formazione pratica sono i medesimi indicati per il modulo normativo e tecnico.

Patentino di 1° grado: Elementi sulla normativa relativa alla tutela di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro di cui al decreto legislativo n. 81/08. Elementi sulla normativa relativa alla costruzione dei generatori di vapore di cui al decreto legislativo 93/2000. Generatori di vapore, apparecchi ausiliari, automatismi, prove termiche, automatismi. I contenuti della formazione pratica sono i medesimi indicati per il modulo normativo e tecnico.

VERIFICHE INTERMEDIE CON FINALITÀ SOMMATIVA

Test a risposta multipla per i moduli giuridici e tecnici. Prove pratiche presso un impianto fornito di generatore idoneo al grado del patentino da conseguire.

METODOLOGIE E STRUMENTI DI VERIFICA DELLE COMPETENZE IN USCITA

Gli esami di abilitazione consistono in prove finalizzate a valutare l’acquisizione, da parte del candidato, delle necessarie conoscenze teorico-pratiche per la conduzione di generatori di vapore, da effettuarsi su un generatore di vapore soggetto all’obbligo di conduzione ai sensi decreto 94/2020.