Scade il 1 giugno 2017 il periodo di tolleranza per l’adozione della etichetta CLP per le miscele fabbricate e immesse in commercio prima del 1° giugno ai sensi dell’articolo 61 paragrafo 4 del Regolamento (CE) n. 1272/2008 “Regolamento CLP”.

Gentilissime/i web- Lettrici / Lettori,

Dal 1 Giugno 2017 l’etichettatura e l’imballaggio delle miscele, dovranno soddisfare le disposizioni pertinenti dell’art. 61 del Regolamento 1272/2008/CE ed essere accompagnati da una scheda di dati di sicurezza contenente l’adeguata classificazione della miscela.
In particolare a partire dal 1 Giugno 2017 la nuova etichettatura diventerà obbligatoria anche per i prodotti già immessi in commercio (allo scaffale), pertanto:

– i prodotti con etichetta DPD (vecchia classificazione) non potranno essere commercializzati dai rivenditori ed utilizzati oltre il 31 maggio 2017 se non previa ri-etichettatura; fino a tale data sarà dunque possibile la presenza sul mercato di uno stesso prodotto con etichetta DPD e CLP;

– il 31 maggio 2017 rappresenta il termine ultimo per lo ‘smaltimento scorte’ al commercio e all’impiego di miscele con etichetta DPD; a partire da tale data potranno essere commercializzati ed impiegati solo miscele con etichetta CLP;

– le etichette DPD e CLP saranno entrambe disponibili sulla banca dati del Ministero della salute fino alla data del 31 maggio 2017. 

Regolamento CLP

Il Regolamento CE n. 1272/2008, denominato CLP (Classification, Labelling and Packaging), entrato in vigore nell’Unione Europea il 20 gennaio 2009, ha l ‘obiettivo di armonizzare il sistema europeo di classificazione e di etichettatura delle sostanze chimiche e dei prodotti con il sistema mondiale raccomandato dall’ONU (il GHS -Global Harmonised System).
Il CLP ha integrato un sistema di marcatura nella sicurezza chimica totalmente nuovo che ha portato radicali cambiamenti nel campo della classificazione, etichettatura ed imballaggio delle sostanze e delle miscele, sostituendo i vecchi simboli di pericolo (sfondo arancio e disegno nero), con i pittogrammi – composizioni grafiche a forma di losanga con sfondo bianco, bordo rosso contenente un disegno nero. Le Frasi R (frasi di rischio) e S (frasi di prudenza) precedentemente utilizzate dalla vecchia normativa sono state sostituite dalle Frasi H (indicazioni di pericolo) e P (consigli di prudenza) insieme alle indicazioni di pericolo EUH.
Il Regolamento CLP (Reg.1272/2008/CE e smi) e il Regolamento REACH (Reg.1907/2006/CE e smi) hanno portato benefici non solo sulla conoscenza delle caratteristiche delle sostanze in quanto tali, ma anche sugli impatti che queste hanno sull’uomo e sull’ambiente.

Approfondisci l’argomento nei Corsi di formazione e aggiornamento per “Coordinatore per sicurezza in fase di progettazione” e del “Coordinatore per la sicurezza in fase di esecuzione”.

Alla prossima newsletter
Anno 3 n.13, 26 maggio 2017

 

Contatta Eliapos per una valutazione del Rischio chimico e campionamenti nei luoghi di lavoro o per maggiori informazioni sui Corsi per Coordinatore, dal 12 GIUGNO (aggiornamento) e dal 20 GIUGNO (formazione)

 

Contattaci per maggiori informazioni

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Telefono - è consigliabile lasciare il proprio numero per essere contattati rapidamente

Oggetto

Il tuo messaggio




X