il 09 novembre 2017 scatta l’obbligo di avvio del monitoraggio della concentrazione media di radon in tutti gli edifici aperti al pubblico.

La Regione Puglia, con la Legge Regionale n.30 del 3 novembre 2016, anticipa il recepimento della Direttiva EURATOM 59/2013 e si dota di un strumento normativo per assicurare il più alto livello di protezione e tutela della salute pubblica dai rischi derivanti dall’esposizione indoor dei cittadini alle radiazioni da sorgenti naturali e all’attività dei radionuclidi di matrice ambientali, configurate da concentrazioni di gas radon negli edifici residenziali e non residenziali. In particolare, gli articoli 3 e 4 stabiliscono come limite di concentrazione, per le nuove costruzioni e per gli edifici esistenti, il valore di 300 Bq/m3 misurato con strumentazione passiva in tutti i locali, eccetto i vani tecnici isolati o a servizio di impianti a rete.

Per le “nuove costruzioni, i cui titoli abilitativi decorrono dal 19.11.2016, il progetto deve contenere una relazione tecnica dettagliata recante:

  • indicazioni sulla tipologia di suolo e sottosuolo
  • indicazioni sui materiali impiegati per la costruzione
  • soluzioni tecniche idonee ad evitare accumulo di gas radon

Per gli “edifici esistenti”, ed in particolare:

A. edifici strategici di cui al D.M. 14.01.2008 ed edifici destinati all’istruzione, compresi gli asili nido e le scuole materne
B. edifici non destinati all’istruzione e aperti al pubblico, con esclusione dei residenziali

L’esercente ha l’obbligo di avviare da subito le misurazioni sul livello di concentrazione del radon, da svolgersi su base annuale, suddiviso in due distinti semestri (autunno-inverno e primavera-estate) e di trasmettere relazione tecnica al comune interessato e ad ARPA Puglia.
Per gli edifici al punto B, l’obbligo è limitato a interrati/seminterrati/locali a piano terra con superficie superiore a 20mq.

ELIAPOS si avvale di professionisti qualificati, a disposizione per ogni chiarimento in merito e per sopralluoghi.

Ti ricordiamo che il secondo appuntamento sul radon, si svolgerà il 10 novembre p.v. dalle ore 9.00 alle ore 12.00; l’evento esclusivamente riservato ai soci APOS@, è gratuito.

Alla prossima newsletter
Anno 3  n. 37, 7  novembre  2017

X