Nuove linee guida direttiva 2013/35/UE

Pubblicate le nuove linee guida non vincolanti di buone prassi per l’attuazione della direttiva 2013/35/UE (da recepire entro il 01/07/2016) relativa ai campi elettromagnetici per le grandi aziende e per le PMI.

Il documento illustra ai datori di lavoro, in particolare nelle piccole e medie imprese (PMI), le attività necessarie per conformarsi alla direttiva; il testo può essere utile anche per i lavoratori, i rappresentanti dei lavoratori e le autorità di regolamentazione degli Stati membri.

È costituito da due volumi e da una guida specifica per le PMI.

Il primo volume fornisce informazioni e consigli per la valutazione del rischio ed altre informazioni sulle opzioni disponibili nel caso in cui i datori di lavoro debbano adottare ulteriori misure di protezione o di prevenzione.

Il secondo volume descrive dodici studi di casi, svolti sulla base di situazioni di lavoro reali, con lo scopo di fornire indicazioni ai datori di lavoro sulle modalità di effettuazione delle valutazioni ed illustra alcune delle misure di prevenzione e di protezione che potrebbero scegliere ed applicare.
La Guida per le PMI offre assistenza per una valutazione iniziale dei rischi derivanti dai campi elettromagnetici sul luogo di lavoro. In base a tali risultati, la valutazione aiuta a decidere se è necessario adottare ulteriori misure in conformità alla direttiva relativa ai campi elettromagnetici.

La guida di buone prassi per l’attuazione della direttiva 2013/35/UE sui campi elettromagnetici è consultabile gratuitamente sul sito ufficiale dell’UE alla sezione dedicata http://ec.europa.eu/social/main.jsp?catId=82&furtherPubs=yes&langId=it

 

X