Si terrà il 15 Settembre a Bari presso la Fiera del Levante – Centro Congressi – Sala 2, la “Fiera della Sicurezza “un’occasione unica per descrivere le ultime novità del settore.

Gentilissima/o web- Lettrice/ Lettore,

La fiera della sicurezza” di Bari ritorna con la sua 5 edizione, e dedica un’intera giornata alla Sicurezza: un’occasione da non perdere per scambiare competenze, acquisirne di nuove e incontrare i professionisti del settore. Su questa tradizione si innesta l’edizione 2017, con un programma formativo ricco di spunti che ha lo scopo di offrire momenti di confronto e soluzioni al professionista che ogni giorno lavora per aumentare la scurezza nei luoghi di lavoro. Importante novità è la presentazione del Piano Regionale della Prevenzione 2014-2018, elaborato in continuità con quanto realizzato in Puglia nelle precedenti programmazioni con l’obiettivo di valorizzare il know-how acquisito, tenendo conto delle specificità territoriali: in particolare il Piano ha la finalità di consolidare le esperienze maturate negli anni passati con l’inserimento di alcune linee di attività già avviate, attraverso la progressiva estensione sul territorio regionale di azioni/interventi attivati nell’ambito del Piano di salute nazionale. Sarà, Inoltre, dedicato un approfondimento al piano di prevenzione nelle aree aeroportuali, nel settore pesca e nel comparto del legno per la tutela del rischio da esposizione ad agenti cancerogeni.

Nel corso dell’evento si discuterà anche di – della quale si sente ormai spesso parlare – (anche detta Smart Factory, fabbrica intelligente..) che indica l’insieme delle tecnologie digitali, di tool per dati e analisi presenti in tutta la filiera della produzione: stampa 3D, robotica, ai prodotti completi dotati di intelligenza artificiale, come le automobili connesse e gli altri oggetti dell’Internet of Things (internet delle cose). Con la diffusione di “industria 4.0” viene ridefinito il concetto di lavoro che comporta la nascita di nuovi rischi: tale importante problematica sarà analizzata da esperti del settore, in diversi contesti lavorativi. Costituiscono efficaci strumenti di prevenzione per nuovi e “vecchi” l’ ’informazione, la formazione e l’addestramento in materia di salute e sicurezza, elementi fondamentali per l’attiva partecipazione da parte di ciascun lavoratore al sistema di gestione della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, nonché precisi obblighi per tutti i soggetti rispettivamente coinvolti. In particolare “la formazione” tra leggi, accordi e prassi risulta una delle tematiche di interessante approfondimento nella “fiera della sicurezza”.

Nell’ambito della valutazione di cui all’art.28 del D. Lgs 81/2008, il datore di lavoro valuta tutti i rischi derivanti da esposizione ad agenti fisici (rumore, ultrasuoni, infrasuoni, vibrazioni meccaniche, campi elettromagnetici, radiazioni ottiche di origine artificiale, microclima e le atmosfere iperbariche) in modo da identificare e adottare le opportune misure di prevenzione e protezione con particolare riferimento alle norme di buona tecnica ed alla buona prassi. Docenti in materia di sicurezza sapranno illustrare gli importanti aggiornamenti normativi in materia di acustica ambientale, edilizia e ambienti di lavoro, fornire gli strumenti per una corretta valutazione del rischio microclimatico negli ambienti di lavoro e della esposizione dei lavoratori ai campi elettromagnetici.

Per partecipare all’evento compila il modulo di iscrizione.

Alla prossima newsletter
Anno 3 n.29, 1 settembre 2017

X