Dal 27 maggio parte la gestione informatizzata dei servizi di certificazione e verifica.

Gentilissima/o web- Lettrice / Lettore,

l’INAIL, nell’ottica dell’ implementazione della gestione informatizzata dei servizi di certificazione e verifica resi  alle diverse tipologie di utenti, con la circolare n. 12 del 13 maggio u.s. ha, tra l’altro, comunicato che a partire dal 27 maggio 2019 devono essere richiesti esclusivamente online, utilizzando l’applicativo CIVA,  i servizi di certificazione e verifica di impianti e apparecchi sotto riportati:

– la denuncia di impianti di messa a terra;

– la denuncia di impianti di protezione da scariche atmosferiche;

– la messa in servizio e l’immatricolazione delle attrezzature di sollevamento;

– il riconoscimento di idoneità dei ponti sollevatori per autoveicoli;

– le prestazioni su attrezzature di sollevamento non marcate CE;

– la messa in servizio e l’immatricolazione degli ascensori e dei montacarichi da cantiere;

– la messa in servizio e l’immatricolazione di apparecchi a pressione singoli e degli insiemi;

– l’approvazione del progetto e la verifica primo impianto di riscaldamento;

– le prime verifiche periodiche

Gli ulteriori servizi di certificazione e verifica appartenenti al gruppo GVR- per esempio messa in servizio cumulative di attrezzature a pressione, riparazione, taratura valvola- dovranno essere richiesti utilizzando la modulistica presente sul portale con invio tramite posta elettronica certificata.

CIVA consente lo scambio in tempo reale di informazioni tra l’utente richiedente il servizio e il personale dell’Unità operativa territoriale Inail di competenza attraverso lo strumento della Pec.

Con l’avvio del servizio telematico CIVA, cambiano anche le procedure di pagamento delle prestazioni richieste.

Per accedere al servizio on line è necessario essere registrati al portale Inail e accedere utilizzando uno dei profili a disposizione, ai quali è stato aggiunto quello di “consulente per le attrezzature e impianti”.

Contatta Eliaposs sulla  circolare INAIL n. 12/2019 per riceverne il testo  e per saperne di più.

Alla prossima Newsletter

Anno  5 n. 22– 25 maggio 2019

Copyright © 2018, All rights reserved.

I vostri dati (nome e indirizzo e-mail) sono conservati in un registro privato e saranno utilizzati esclusivamente per la gestione amministrativa e per eventuali comunicazioni saltuarie. Queste informazioni non sono pubbliche e non saranno mai svelate o vendute a terze parti in nessuna circostanza. Se volete continuare a ricevere le nostre informative riguardanti i prossimi eventi per e-mail, nessuna azione è richiesta.

eliapossrl@gmail.com

info@eliapos.it

X