È entrato in vigore il  12 marzo 2019 il decreto legislativo 19 febbraio 2019, n. 17 recante:

“Adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del regolamento (UE) n. 2016/425”

Gentilissime/i web- Lettrici / Lettori,

È entrato in vigore il  12 marzo 2019 il decreto legislativo 19 febbraio 2019, n. 17 recante “Adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del regolamento (UE) n. 2016/425 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 9 marzo 2016, sui dispositivi di protezione individuale e che abroga la direttiva 89/686/CEE del Consiglio”,  pubblicato in GU n.59 dell’11 marzo 2019.

Ricordiamo che ai sensi dell’ art. 74 del d.lgs. n.81/2008 si intende per dispositivo di protezione individuale (DPI) qualsiasi attrezzatura destinata ad essere indossata e tenuta dal lavoratore allo scopo di proteggerlo contro uno o più rischi sui luoghi di lavoro. I Dpi sono individuati dal responsabile del servizio di prevenzione e protezione a seguito della valutazione dei rischi; nel relativo documento sono indicati  e suddivisi in base alle categorie dei lavoratori ai quali sono destinati.

Il D. Lgs. n. 17/2019 modifica la normativa nazionale in materia di dispositivi di protezione individuale, armonizzandola con il citato regolamento UE 2016/425; ha Il fine  di  semplificare la disciplina esistente, nonché di migliorarne l’efficacia.

Infatti, con l’entrata in vigore del  D. Lgs. n. 17/2019 sono abrogate, dal d.lgs. n. 81/2008, le norme e i riferimenti ai requisiti essenziali di sicurezza dei Dpi,  previsti ora direttamente dalla direttiva Ue 2016/425 e non più da norme nazionali, ed alcune disposizioni con lo scopo di limitare le definizioni e le precisazioni sui Dpi al solo ambito di applicazione sulla sicurezza del lavoro,  con l’obiettivo di  prevenire possibili equivoci circa la loro applicazione in  fini diversi, oppure in altri ambiti.

Le novità più importanti riguardano le disposizioni in materia di sanzioni previste all’art. 14 del decreto legislativo  4  dicembre  1992,  n.  475: in particolare è stata introdotta la sanzione per chiunque promuova Dpi non conformi, anche mediante pubblicità, nella misura pecuniaria da mille a 6 mila euro.

Ti ricordiamo che  Eliapos  organizza specifici corsi  di formazione sull’utilizzo  dei DPI  di terza categoria che si svolgeranno dal 26 al 30 marzo 2019.

Contatta Eliapos sul D. Lgs. n. 17/2019 per riceverne il testo e per saperne di più.  

Alla prossima newsletter

Anno   5 n. 16, 21 marzo  2019

 

eliapossrl@gmail.com

info@eliapos.it

X